Docenti

DOCENTI

STEFANO FORTI
Direttore artistico dell'evento.Ballerino, coreografo televisivo, insegnante di modern jazz. Ha studiato danza a Roma, perfezionandosi in seguito con Renato Greco, poi in Francia, a Londra, New York e Los Angeles. Ha lavorato con Gino Landi ed altri grandi maestri della danza e della coreografia televisiva. Per 20 anni è stato coreografo di Raffaella Carrà. Innumerevoli le sue partecipazioni televisive di successo come: "Carramba che sorpresa", "Fantastico","Domenica In"e tante altre. Attualmente si dedica all'insegnamento su tutto il territorio nazionale. Ha fondato due scuole di danza a Capaccio e a Napoli. Responsabile nazionale del settore danza moderna CSEN. Direttore artistico e organizzatore di eventi a carattere nazionale.

MAURO ASTOLFI

è sicuramente uno degli autori contemporanei maggiormente rappresentativi sulla scena europea. Impegnato come coreografo e didatta a livello trasversale, ha costruito uno suo stile e un linguaggio gestuale originali e in costante rinnovamento, frutto di una personale elaborazione di diverse forme espressive del movimento contemporaneo. Dopo la lunga permanenza statunitense nasce nel 1994 Spellbound dance Company – oggi Spellbound Contemporary Ballet- come canale preferenziale per esprimere la sua personale concezione del linguaggio coreografico oggi punto di riferimento ispirazionale per numerosi giovani autori emergenti. La compagnia, attualmente di punta nel mercato internazionale, ha da sempre coniugato la personale cifra coreografica di Astolfi con l’eccellenza tecnica degli interpreti esportando un modello di alto profilo e fortemente incentrato sulla qualità delle produzioni. Tra i principali lavori creati per Spellbound citiamo Camouflage”, Quattro-il disordine delle stagioni”, ”Stati Comunicanti”, “Duende”, “Nafas”, Emotional Balance”, e “Carmina Burana” record di incassi per cinque stagioni teatrali consecutive , fino ai più recenti “Downshifting”, “Le Quattro stagioni”, “Lost for Words – Studio I, Studio II”, “Relazioni ( pericolose)”. I lavori di Spellbound, oltre che presenti in vari Format Televisivi firmati da Vittoria Cappelli e Vittoria Ottolenghi (“Voci in una notte di mezza estate”, “Notte di duelli e di magia”, “Emozioni” ) sono sempre più richiesti nel mercato straniero, esportati fino ad ora con successo anche in Francia, Serbia, Thailandia, Spagna, Russia, Austria, Bielorussia, Stati Uniti, Croazia e Germania. Si inseriscono in questo percorso alcune commissioni e coproduzioni importanti: nel 2008 per Spellbound da parte della Biennale di Venezia con la creazione “Don Giovanni – o il gioco di narciso” e della Fondazione Picasso di Malaga in Spagna con la coreografia “For Her”. Nel 2004 è coreografo per Kitonb Extreme Theatre Company e nel 2005 è coreografo per Thatreschool di Amsterdam. Nel 2009 Astolfi firma per il Balletto di Roma la produzione “Libera risonanza” . Nel 2010 Astolfi è stato invitato a creare un nuovo lavoro per il Szegedi Kortárs Balett in Ungheria e nello stesso anno firma le coreografie per il musical “I Promessi Sposi-Opera moderna” con la regia di Michele Guardì. Nel 2011 è invitato in Germania dal Liepziger Ballet a coreografare una creazione originale per il progetto INTERSHOP dal titolo “Hold me in this storm” con debutto al Leipziger Opera il 25 marzo e negli Stati Uniti a Chicago per un nuovo lavoro per River North Chicago Dance Company “Contact me” che ha debuttato il 10 febbraio 2011 a Chicago. Sempre nel 2011 è coreografo assieme alla coreografa israeliana Adi Salant, Direttrice Associata del Batsheva Dance Company per il progetto “ Danza e/è cultura un ponte tra Italia e Israele” promosso e patrocinato dal MIUR (Ministero per l’Università e la Ricerca), Fondazione Flavio Vespasiano , Comune di Rieti . Nel 2012 è invitato a firmare una nuova creazione per Ballet Ex a Philadelphia negli States dal titolo “ Instant God” con debutto il 7 novembre 2012. Sempre nel 2012 firma la creazione originale “Humanology – Site specific young project” prodotta da Festival Oriente Occidente che debutterà il 5 settembre 2012 presso l’Auditorium Melotti di Rovereto. Nel 2013 è uno dei cinque autori assieme a Georg Reischl, Cayetano Soto, Jo Strømgren chiamato a coreografare il progetto MINUTEMADE per Gärtnerplatztheater a Monaco in Germania. Oltre all’attività di coreografo Mauro Astolfi è costantemente impegnato come guest teacher nei maggiori centri di danza di Tokyo, Parigi, Londra, New York, Zurigo, Stoccolma, Amsterdam, Los Angeles oltre che in numerose strutture italiane. Dall’ottobre 2009 è inoltre Direttore Artistico del dipartimento modern contemporaneo del Centro D.A.F. (Dance & Arts Faculty- Progetto Internazionale di Danza e Arti Performative) a Roma. Dal 2016 è nominato insegnante ospite per la danza contemporanea a Balletschule nel Teatro dell'Opera di Roma.

VINICIO MAININI

Di formazione classico moderna, si perfeziona con maestri di fama internazionale. Ha lavorato come Primo Ballerino per la RAI e Mediaset, Compagnie di Balletto Classico, Jazz e Contemporaneo, Enti Lirici, cinema, moda e pubblicità. Nel 1983 inizia ad insegnare la danza moderna-contemporanea dopo aver lavorato e studiato con L. Falco e con i collaboratori della “L. Falco Dance Company”di New York, Alan Sener, Juan Antonio, R. Yokoyama. Con quest’ ultima, a Milano fonda la compagnia “ROMPICAPO” la quale ottiene ottimi consensi di pubblico e critica ed in seguito inizia il suo lavoro di sperimentazione coreografica, lo porterà a collaborare molteplici Compagnie e Centri di Danza. Ha danzato coreografie di:G. Landi, F. Miseria, J. Gueli,M. Peters, R. Nort, D. Ezralow, R. Greco, M.T. Dal Medico, R. Yokoyama, L.Falco, T.Rigano, R. Fascilla,V. Biagi, J. Cauley, R. Nurejev. Come insegnante tiene corsi di formazione professionale in Italia ed all’estero. Collabora con Office Culturel de Cenon (Francia) e Associaciòn Cultural por la Danza (Spagna). Dal 1993 collabora come insegnante e coreografo alle attività dell’A.I.D. Ente di promozione per la danza e lo Spettacolo e del Molinari Art Center. E’ Co- direttore e coreografo della Compagnia Nazionale del Balletto – Roma.


ANTONIO DI VAIO

Napoletano si diploma presso il Lyceum di Mara Fusco. Ha danzato il Repertorio Classico e le coreografie di M. Berkut, A.P.A. Caminati, L. Cannito, S. Capozzi, M.T. Dal Medico, l. De Cordoba, A. Delle Monache, R. Greco, R. Nunez, R. Petit, E. Piperno, J. Rogers, S. Sastro…Perfeziona i suoi studi presso le Compagnie dirette da H. Spoerly, R. Zanella. Danza nell’”Omaggio ai costumi del cinema” curato da M. Millenotti (1998). Il suo debutto televisivo è stato lo spettacolo in mondovisione “Sirene Corsari e… Fantasia di Cappelli- Ottolenghi. Per Rai 2 è nell’edizione 2002 de “In Famiglia”. Per Rai 3 recita nella fiction televisiva “Un Posto al Sole”. Dal 2001 è assistente alle coreografie dei maestri M. T. Dal Medico e R. Greco; lo è stato per il Balletto di Napoli e della M.S.I.D.T.. È maitre de ballet della Teatro Greco Dance Company e per il Corso di Perfezionamento per danzatori 2005 e 2007, tenuto presso il Teatro Greco Studio. È Direttore Artistico e Didattico del centro di formazione e d’avviamento professionale alla danza “La Ventana” di Ciampino-Roma.

 

SILVIA AJELLO

Docente di Tecnica classico-accademica dal 1987 ad oggi, è direttrice artistica del centro di formazione professionale alla danza e laboratorio teatro “Dance Company”. Superando una selezione aperta a danzatori provenienti da tutta Europa, vince una borsa di studio per ballerini professionisti presso il Teatro Municipale “R. Valli” di Reggio Emilia. Danza con l’A.T.e.S.A.C. e presta la sua opera presso il teatro Curci di Barletta e presso il teatro Comunale di San Severo. Danza nel balletto “Pulsazione” del M° Vittorio Biagi, direttore della compagnia di livello internazionale “Danza Prospettiva”, con il quale inizia una intensa e proficua collaborazione. Perfeziona lo stile classico e moderno con Maestri di fama internazionale quali: Bob Curtis, Helena Strzelbicka, Libby Nye, Victor Litinov, Riccardo Nunez, Margarita Trajanova per la danza accademica, Sacha Prijkov per la danza di carattere, Roberto Baiocchi, André De La Roche e Renato Greco per la danza moderna, solo per citarne alcuni. Danza in Francia, nella città di Cannes, con la Sig.ra Rossella Hightower. Partecipa a varie produzioni televisive, anche per la RAI, vincendo il “Festival di Barcellona”, sezione documentaristica, ballando nel video “Napoli sotterranea” per la P.G. Video, in co-produzione RAI.

Già membro DES – Danza Educazione Scuola

Già membro WDA – World Dance Association, con il patrocinio dell’IDC dell’ITI/UNESCO.

- Corso di aggiornamento Accademia di Danza Vaganova di San Pietroburgo

Sig.ra Margarita Zagourskaja (1996)

Sig.ra Irina Sitnikova (2002-2009)

-Seminario di didattica Scuola di ballo del Teatro alla Scala

Sig.ra Annamaria Prina (1997-1998)

Maestro Frédéric Olivieri (2007)

– Seminario di didattica Accademia Nazionale di Danza di Roma (2001-2002-2003)

-Seminario di propedeutica e danza educativa

Sig.ra Elena Viti, Sig.ra Stefanella Testa (2002)

-Seminario IDA – International Dance Association

-Medicina della danza (2005)

-Corso di costruzione disegno luce per la coreografia

-Teatro Greco Dance Company Roma – Danza sì (2006)

-Docente in tecnica classica nel Corso C.U.75 denominato “Jazz Ensamble – Esperto in tecniche di danza jazz e musical “ (2006)

-Docente comitato tecnico scientifico Associazione artistica “Le Muse” (2007 ad oggi )

-Premio per la danza “Grande Vomero 2008 e 2011”

-Premio per la danza “ Napoli futura” (2009)

-Docente esterno di danza e teatro presso la scuola secondaria di primo grado “ Cesare Pavese” ( 2009-2010 )

-Corso di aggiornamento presso l’Accademia di Stoccarda Jonh Cranko School ( 2010 )

-Corso di aggiornamento presso la scuola del Royal Ballet School di Londra ( 2011 )

-Membro esaminatore audizione “Compagnia Stabile Teatro Politeama“ ( 2012 )

-Direttore Artistico spettacolo “ Napoli Danza nel segno delle culture “ realizzato in occasione della Coppa Davis dalla Camera di Commercio e Comune di Napoli ( 2012 )

-Direttore Artistico della parata “ Natale in allegria “ promossa dalla Camera di Commercio, Industria, Artigianato ed Agricoltura e dal Comune di Napoli( 2012 )

-Consulente artistico – coreografica nella produzione cinematografica ” Bagnoli jungle “per la regia di Antonio Capuano ( 2014 )

-Diploma Nazionale CSEN quale maestro di danza classica ( 2016 )

-Tecnico abilitatore riconosciuto CSEN 2016 all’insegnamento della danza classica (2016).

 

DOMENICO CARFORA

Formazione coreutica

Presso Centro Regionale della Danza "Lyceum" diretto da Mara Fusco consegue i diplomi indirizzo Classico Accademico e indirizzo Contemporaneo Moderno con docenti:

Classico accademico (vaganova) e repertorio con Mara Fusco

Pas de deux con Fabio Molfesi e Riccardo Nunez

Danza di carattere con Paola Scelzo

Contemporaneo con Susanna Sastro

Horton con Federica Musella

Stage di danza classica con: Margarita Trainanova, Robert Strajner, Margherita Parrilla, Vladmir Vassiliev, Massimiliano Scardacci, Cristophe Ferrari, Raffaele Paganini, Bella Raytskaya, Riccardo Nunez, Claudia Zaccari, Dominique Portier

Stage di danza moderna con: Mia Molinari, Andrè De La Roche, Brian Bullard, Steve Lachance, Garrison Rochel, Mauro Mosconi, Bill Goodson, Roberto Baiocchi, Domique Lesdema, Rosanna Brocanello, Daniel Tinazzi, Manuel Frattini, Martino Muller, Maria Zaffiro

Stage di danza contemporanea con: Linda Magnifico, Samuele Cardini, Bradley Shelver, Claudio Malangone, Rosen Corbelle, Scavetta Francesco

Qualifiche professionali

Qualifica di EDUCATORE SPORTIVO conseguita presso il CONI comitato provinciale di Napoli

Qualifica di TECNICO SPORTIVO DELLA TERZA ETà conseguita presso il CONI comitato provinciale di Napoli

Qualifica di ESPERTO IN ATTIVITA' LUDICO MOTORIA E GIOCO SPORT conseguita presso il CONI comitato provinciale di Napoli

Premi conseguiti

8 marzo 2009 secondo classificato e premio critica coreografia di Susanna Sastro 5° concorso nazionale di danza "citta di salerno" Salerno "Teatro delle Arti"

1 Maggio 2009 primo classificato coreografia di Susanna Sastro concorso "Opus Ballet" Napoli teatro "Delle Palme"

30 giugno primo Classificato e premio "Leonardo" Concorso internazionale "Opus Ballet" teatro Verdi di Firenze

Esperienze professionali

Luglio-Agosto 2004 -2005 - 2006 primo ballerino e responsabile coreografie agenzia di spettacolo "Oliver Time" di caserta

Settembre 2004 ballerino presso la trasmissione rai "Sognando Hollywood" coreografie Ivana Quaranta

Settembre-Ottobre 2004 ballerino presso il Teatro San Carlo di Napoli opera "Un Turco in Italia" di Rossini coreografie Aurelio Gatti

Giugno 2005 corpo di ballo e responsabile coreografo tournèe concorso regionale "Un volto per Fotomodella"

Settembre 2005 ballerino presso la trasmissione rai "Sognando Hollywood" coreografie di Ivana Quaranta

Da Settembre 2005 a giugno 2006 esperto settore danza presso il II circolo didattico "A. e M. Brancaccio" di Maddaloni Caserta P.O.F. 2005/2006

Da Settembre 2005 a oggi ballerino ospite nonché insegnante-coreografo presso varie scuole di Italiane

Da settembre 2007 a oggi ballerino e solista della compagnia di danza "Il Balletto di Napoli" diretto da Mara Fusco con le seguenti produzioni:

"Il pipistrello" coreografie di Riccardo Nunez

"Inconscus" coreografie di Mara Fusco

"Le fiabe Danzate" coreografie di Mara Fusco

"Coppelia" coreografie di Mara Fusco

"Walking" coreografie di Susanna Sastro

"para una ciudad" coreografie di Riccardo Nunez

"Bella addormentata" rielaborazione coreografica Mara Fusco

"America" coreografia RiccardoNunez e Mara Fusco.

EMANUELA TAGLIAVIA

Danzatrice e coreografa, proviene dalla danza classica ma ha completato la sua preparazione e la sua esperienza con lo studio e la pratica, soprattutto in Francia, della danza contemporanea.

Tra le sua esperienze: Compagnia Carla Fracci, Teatro Massimo Palermo, Ballet du Louvre, Ballet des Temps Modernes, Europa Ballet, C.ie Alain Marty, C.ie Philippe Tressera, Movimento Danza di Gabriella Stazio, C.ie Susanna Beltrami, C.ie Ariella Vidach.

Premiata, come danzatrice, al festival della città di Montauban (FRANCIA). Assistente alla coreografia al Teatro San Carlo di Napoli (Sparemblek, Nureyev, North, Malandain, Monteverde).

Come coreografa ha creato: “Der Damon” di Paul Hindemith al Piccolo Teatro di Milano, “Il Giro del tavolo”, progetto multimediale di Roberto Masotti per il Festival Jazz di Roccella Ionica,

"Itinerari nei chiostri" a Milano, "Dodici minuti all’alba", progetto di Giorgio Gaslini, “Corto circuito” per la Scuola del Teatro dell’Opera di Roma, “Waitingage” per la Rassegna ‘Danza da Bruciare’ di Roma, “A la carte” per il Teatro Piccolo Regio di Torino e i Festival di Civitavecchia e Cagliari. Per la Scuola del Teatro alla Scala: “Ceci n’est pas”; La Valse a Mille Temps di Jacques Brel; Da Carmen, coreografia ispirata a La Tragedie de Carmen di Peter Brook (Teatro degli Arcimboldi).

Movimenti coreografici in “Caro agli uomini e agli dei” spettacolo teatrale (Arco della Pace – Milano), e ne “Le cinque giornate di Milano” (Teatro dell’Elfo – Milano).

Ideazione coreografica e regia nello spettacolo per bambini “Racconti di sabbia” (Società Umanitaria – Milano).

Coreografia per Mine Haha , tratto dal romanzo di Frank Wedekind (drammaturgia Dada Morelli) per il Teatro alla Scala e la Scuola Civica Paolo Grassi (Piccolo Teatro - Milano).

Danza e coreografia nello spettacolo teatrale “Assenze” (Società Umanitaria – Milano).

Movimenti coreografici per l’opera Nabucco presentata a Busseto e Siena (Fondazione Toscanini, regia S. Monti) e Rigoletto (Fondazione Toscanini, regia V. Sgarbi).

Autrice delle coreografie del film “Io no”, regia di Simona Izzo Attrice nello spettacolo “Ascolta il mio cuore” dal romanzo di Bianca Pizzorno, regia di R. Fuks (Società Umanitaria, Milano, aprile - ottobre 2003). Creazione per il Festival di Rapallo: M’encanta (Luglio 2003).

Coreografa in Aida ”The Great Opera” nello stadio di Seoul, regia Stefano Monti, settembre 2003.

Coreografa del Trio “Destino” presentato al Teatro Bolshoi di Mosca, novembre 2003. Coreografa di “En écoutant du Schumann“ presentato al Teatro Bolshoi in occasione del Festival Gran Pas, ottobre2004.

Da ottobre 2002 collabora con la Galleria TA MATETE di Milano. Coreografa e interprete dell’assolo C’est tout.

Dal 1999 è docente di danza contemporanea presso la Scuola di Ballo dell’ Accademia del Teatro alla Scala, dove svolge anche il ruolo di coreografa. Docente presso la Scuola Professionale Italiana Danza (S.P.I.D.) e la Scuola d’Arte Drammatica “Paolo Grassi” di Milano.

CIRO VENOSA

Danzatore Coreografo

Docente Danza Contemporanea

Direttore e Fondatore

Gds DanceCompanyItalia

Centro di Alta Formazione Professionale Contemporanea

Progetto per Giovani Danzatori

Gds ContemporaryProject

Inizia il suoi studi in Lombardia e Liguria per poi prosegue la sua formazione in Francia Germania Stati Uniti.

Nel suo percorso inoltre svolge Workshop con noti Coreografi e Docenti del panorama internazionale e Nazionale presso BroadwayDanceCenter NYC

Center of Dance Berlino

Studio Harmonic di Parigi

Diplomato MIDAS

Diplomato LUDT Mantova

Inoltre svolge continui aggiornamenti presso Centre de Danse du Marais a Parigi

Collaborazione con molte realtà italiane

Docente Stage presso Studio Harmonic di Parigi

2012

Vincitore del Premio Danza Italia Miglior Solista Contemporaneo

Dal 2015 Direttore e ideatore del Festival EXPODanzA

International Dance

Festival Competition

Inoltre danzatore per Ekarté Dance Theatre diretta da Barbara Melica

Danzatore per Musical EVITA 2014/2015 T&M LiveCompany

Le sue produzioni presso Gds Balletto di Genova

Bolero

Amore e Psiche

Musical Inside

Amori Negati

Corpi in Movimento

ROCCO GRECO

Coreografo/Ballerino

Direttore Artistico del TauriaDance Concorso Internazionale di Danza

Direttore Artistico TauriaDance Campus

Direttore Artistico Roma Dance Competition

Direttore Artistico Corso Professionale Danzatori TD

Attualmente Casting Director di Ballerini per conto della nota Agenzia di Animazione Jolly Animation.

Attualmente Coreografo del Musical ITINERARIM TOUR 2016/2017

Si forma con i piu grandi maestri del panorama della danza Nazionali ed internazionale, passando dal

classico al Modern fino all'acrobatica.

Tra i suoi piu importanti progetti lo vediamo come Ballerino Professionista del programma televisivo “Tu Si

Que Vales” per conto della “Fascino Mediaset”.

-Coreografo per vari programmi televisivi come CantaFestivalGiro e Mille Voci

-Coreografo/Regista del Musical ITNIRERAIUM con musiche di Autori Vari

- Coreografo del Tour 2016 di Chiara e Martina Scarpari “ Ti Lascio un Canzone Rai”

- Giudice del programma televisivo SCHOOL ROCKS per conto della rete Televisiva Rai.

- Ballerino Acrobata del teatro Salone Margherita “BAGAGLINO” di Roma con il Musical CantaNapoli

- Ballerino per la Tim Tour con artisti Come: Nek, Tiziano ferro , Gianna Nannini , 883 , Francesco Renga e

Piero Pelù

-Ballerino per il film “TRILUSSA” Regia Ludovico Gasperini e con Michele Placido- Monica Guerritore -

Sabrina Ferilli , prodotto dalla Titanus Film Rai.

Collabora con il Teatro Greco di Roma per l’allestimento di “LA TOSCA INTORCINATI DENTRO A ‘NA

BANDIERA”

-Ballerino per l’allestimento dello spettacolo “RISATE DI GIOIA” con la Sanny Production

-Ballerino per l’allestimento del Tour “LE CANZONI DI PADRE PIO” Coreografie Franco Miseria.

-Ballerino per l’allestimento del Tour “La via del successo” con la Sanny Production.

Nel 2009 Vince la sezione danza della seconda edizione del programma TELEVISIVO Scopri talenti in tour.

E' anche ideatore e fondatore del corso formazione professionale danzatori TauriaDance.

Ad oggi , oltre a tenere stage e seminari in tutta Italia, collabora con le migliori organizzazioni di eventi

legati al mondo della danza.

Atre produzione Teatrali:

– ANIMAGIA IL MUSICAL Ballerino/Acrobata del musical Animagia Whalt Disney Tour 2013/2014

– CANTANAPOLI Ballerino/ Acrobata della Dance Fusion Company TOUR ITALIA

- SETTE VIZI CAPITALI Ballerino/Acrobata (TEATRO QUARTICCIOLO ROMA)

– IL MAGO DI OZ Ballerino Coreografie Fabio Garau. Regia Laura Saraceni TEATRO SISTINA ROMA

– IL PICCOLO MONDO DI AMELIE Ballerino Coreografie di Liliana Retrosi.

– THE BLUES BROTHERS Ballerino Coreografie di Francesco Italiani e Eros Conforti

– MOTIVI Ballerino/Coreografie Simona Menturli TEATRO QUARTICCIOLO ROMA

– ELEONORA NEL MONDO DEI GRISBY Ballerino/Acrobata (Teatro Salone Margherita ROMA)

– SENZA LIMITI Ballerino / Acrobata Tour Estivo con il cantante Kiko.

– BELLI E RIBELLI Ballerino Tour estivo con la cantante Francesca Luci.

- CORTOMETRAGGIO (Rai Uno) Ballerino della compagnia di contemporaneo “ARS movendi”

-2008 Il Silenzio dei Vivi Regia Giovanni Carpanzano. TEATRO NUOVO SOVERATO

-2007 Chorus Line (Teatro Nuovo SOVERATO)

-2007 Novecento (tratto dall’omonimo libro di Alessandro Baricco TEATRO NUOVO SOVERATO

-2007 Che danza vuoi (Teatro Greco ROMA)

-2007 Un saluto da Vienna (Teatro Nuovo SOVERATO)

-2006 Hair (Teatro Politeama CATANZARO)

-2006 Colora una Vita (Teatro Greco ROMA)

DIPLOMATO presso il Liceo Coreutico musicale per l’arte e lo spettacolo.

GARRISON ROCHELLE

Nato nel 1955 in Texas, ha frequentato a Dallas la Southern Methodist University. La sua carriera artistica è iniziata come ballerino ed è poi proseguita in qualità di coreografo. Tra i musical più importanti in cui ha recitato e danzato è da citare Dancin' sotto la direzione di Bob Fosse, che lo ha portato in tournée in Europa.

Durante la tournée ha conosciuto Brian Bullard, con il quale ha formato il duo Brian & Garrison. Dal 2001 ricopre il ruolo di insegnante di danza moderna all'interno della scuola televisiva Amici di Maria De Filippi su Canale 5.

Nel 2005 ha condotto, assieme a Maria de Filippi e Kledi, diverse puntate del telegiornale satirico Striscia la notizia. Nel 2008 ha realizzato il video clip Batticuore con Mitch e Squalo.

È inoltre intensa la sua attività di insegnante tramite stage in Italia e in Europa.

Televisione

• Fantastico 4, dove ha ballato con Heather Parisi

• Risatissima

• Festivalbar, nell'edizione del 1989/1990

• La sai l'ultima? (sei edizioni)

• Sotto a chi tocca (tre edizioni)

• Unomania, dove ha insegnato passi di danza a personaggi internazionali quali Uri Geller e Madonna

• Buona Domenica con Maurizio Costanzo (1998-2004)

• Amici di Maria De Filippi (2001-in corso)

• Il ballo delle debuttanti con Rita Dalla Chiesa (2009)

• Uomini e donne

Cinema

• Natale in India, regia di Neri Parenti (2003) - cameo

FABRIZIO MAININI

Nei primi anni ’80 studia danza classica alla scuola dei fratelli Turchi, dove si diploma nel 1982. Poi continua gli studi all’Accademia nazionale di danza classica e contemporanea della capitale. Nel 1986 vince una borsa di studio per un corso di formazione presso la scuola di Renato Greco sotto la guida di maestri internazionali. E l’anno seguente è a Sanremo, quando alla conduzione ci sono Pippo Baudo e Lorella Cuccarini. Nel 1988/89 diventa ballerino solista nella compagnia di danza contemporanea di Renato Greco, con cui gira diversi paesi. Ma negli stessi anni continua anche a ballare in televisione, per esempio nella trasmissione Rai Stasera Lino, dove affianca Heather Parisi. Negli anni ’90 è presente nelle trasmissioni Bellezze sulla neve, Fantastico 10, Serata d’onore, Saint Vincent e Ciao Week-end.

Nel 1992/93 è primo ballerino di Saluti e baci, la trasmissione di Pier Francesco Pingitore. Lavora anche a Buona Domenica, Re per una notte e Beato tra le donne. Nella stagione televisiva 1999-2000 approda al programma Carramba che fortuna!, condotto da Raffaella Carrà, oltre che a Domenica In.

Dal 1995 intensifica l’attività di insegnante tenendo stage in tutta Italia e dal 1998 anche a Londra Al “Pineapple Studio”. Qualche anno dopo è a Madrid alla “Escuela de Danza Duque”. Nella primavera del 2005 partecipa come attore nella fiction Carabinieri 4.

Comincia quindi a curare anche le coreografie, come nel caso di 50 Canzonissime, trasmissione condotta proprio da Carlo Conti, Miss Italia e Grande Fratello 4 e Amici di Maria De Filippi. Agli inizi della sua carriera ha anche fatto l’indossatore, per Giorgio Armani e Gianni Versace nel corso della trasmissione Donna sotto le stelle.


EMILIE CANTAGREL

Docente Danza Classica: classe corsi superiori e professionisti, classe di punte, Répertoire, Pilates teacher. Dopo gli studi superiori di danza presso il Conservatoire National de Toulouse e il Geneva Dance Center (dir. David Allen-Etoile Ballet Johannesbourg, assistente di G. Balanchine e Alfonso Catà al Grand Théâtre de Genève, Guest teacher New York City Ballet e Opéra de Paris) Emilie Cantagrel ha ballato per anni in varie compagnie di livello internazionale tali che: Ballet du Rhin (Opéra National du Rhin), Grand théâtre de Limoges (ruoli solisti), Ballet de l'Opéra de Metz. In questo percorso ha interpretato un repertorio sia classico, romantico che neoclassico e contemporaneo. Da Giselle e il Lago dei Cigni, a coreografie di Lucinda Childs o Nacho Duato, partecipando a creazioni internazionali, e incontrando coreografi come Davide Bombana, Jo Stromgren, Andonis Foniadakis, Bertrand d'At...In questi tanti anni ha ricevuto l'insegnamento maestri famosi tali che David Allen, Peter Apple, Wayne Byars, Jeanne Albertini, Rudy Bryans, Peter Lewton, Colette Milner, Jean-Pierre Aviotte, Andreï Glegolvsky, Victor Litvinov, Kader Belarbi...

Ricevendo già nel 2000, dal ministero della Cultura francese, il Diploma di Stato di professore di Danza Classica , sotto la direzione di Anne-Marie Sandrini (Opéra de Paris, Inspectrice de la Danse de la Ville de Paris dal 2000 a 2008), da 10 anni insegna in varie scuole professionali in Francia ed in sud Italia per studenti pre- professionisti od amatoriali, come docente ospite, per masterclass e stage nei corsi superiori, classe di punte e Répertoire. Stabilita in regione Campania da 4 anni, tiene regolarmente classe per professionisti e avanzati presso a scuole tale che CDC Alba Buonandi, Centro Studi Danza Nunzia Accardo, Movinghart di Graziella Di Rauso, Danzanda Accademianolana di Marina Borrelli, e in giro per stage e vari eventi.

Inoltre, dopo 4 anni di allenamento e studio del metodo Pilates, si è diplomata dal 2012 come Insegnante di Pilates (macchinari e Matwork) a Marsiglia -FR- presso allo Studio Harmonie du corps Pilates Monica Germani (preparatrice fisica Ballet National de Marseille, Scala di Milano, Balletto di Zurigo ). Propone anche per ballerini un lavoro specifico di preparazione fisica e di risoluzione di problemi fisici propri alla danza.

GIOVANNA SPALICE

Inizia lo studio della danza all'età di 10 anni presso la scuola del Teatro San Carlo di Napoli, diretta da Wanda Clerici e Tony Ferrante. Conseguito il diploma si perfeziona poi con maestri di fama internazionale come Z.Prebil, R.Nunez, R. Strajner, V. Vassiliev, M. Plitseskaya, M. Tryanova, ed altri.

Esperienze artistiche:

Dopo aver danzato in vari teatri e compagnie entra nel corpo di ballo del Teatro San Carlo di Napoli dove attualmente ricopre il ruolo di prima ballerina.

Molti sono i balletti di repertorio classico e moderno che ha danzato con partner di fama internazionale, come:

• Raymonda, Schiaccianoci, Cenerentola e Apràs midi d'un faune - cor. R.Nureyev

• Aiuta e Paganini - cor. V.Vassiliev

• Nijinsky, Cocteau e Isadora - regia di B.Menegatti

• Pulcinella, Gaete Parisienne - cor. di Massine

• Romeo e Giulietta - cor. R.Fascilla

• Lago dei cigni - cor. R.Nunez

• Allegro brillante - cor. Balanchine

• Carmen, Ravel, Jeune homme et la morte e Il Pipistrello - cor. R.Petit

• Napoli - cor. Bournoville

• Coppella ed Excelsior - cor. U. Dell'Ara

• Notte Trasfigurata e Marco Polo - cor. L.Cannito

• Esultate Giubilae e Rquiem - cor. Cranko

• Filomena Maturano - regia B.Menegatti e cor. L.Bouy

• Rag Time - cor. V.Sieni

• Onegin e Romeo e Giulietta - cor. Cranko

• Cenerentola - cor. L.Cannito

• Vulcani - cor. F.Moteverde

• Donizzetti variation - cor. Balanchine

Recentemente ha preso parte alla serata di gala su RAI UNO per la raccolta di fondi in favore dei malati di A.I.D.S. dove ha danzato "Le Corsare" con M.Guerra.

Nel 1994 diventa prima ballerina, e ricopre ruoli da Etoile accanto a Rex Harinton, Massimiliano Guerra, Raimond Rebek, Alessandro Molin, Pier Ciril, Joanik Bonquen, Stefan Fonrinal, e Jorge Janceu.

Vince vari premi, e partecipa a Galà nazionali ed internazionali.

LUIGI MARTELLETTA

Inizia gli studi a soli sei anni alla scuola di danza del Teatro dell'Opera di Roma, a 17 anni si diploma e a 21 anni già diventa il primo ballerino. Da allora ha danzato tutti i ruoli del repertorio classico alternando le sue recite con artisti quali: Rudolf Nureyev, Mikail Baryshnikov, Roberto Bolle.

Ha lavorato nella sua carriera con Roland Petit (ballet National de Marseille), Maurice Bejart (Ballet du XXe Siècle), Oscar Araiz (Grand Theatre de Genève), Alberto Alonso (Ballet Nacional de Cuba), Ben Stevenson (Houston ballet). Attualmente ha fondato una sua compagnia, Almatanz con la quale viene invitato ad esibirsi nei più prestigiosi teatri Italiani ed Europei.

LUCIANO CANNITO

I suoi lavori sono stati rappresentati in numerosi teatri del mondo, inclusi il Metropolitan di New York, il Teatro alla Scala di Milano, il Teatro San Carlo di Napoli, l'Orange County Performing Arts Center di Los Angeles, il Place des Artes di Montreal, il Teatro dell'Opera di Roma, il Grand Theatre de Bordeaux, Tulsa Ballet, il Teatro dell'Opera di Tel Aviv, il Teatro Nazionale dell'Estonia, il Festival Roma Europa, il Teatro dell'Opera di Nizza.

Tra le creazioni realizzate da Luciano Cannito: Franca Florio, regina di Palermo, Marco Polo, Cassandra, Amarcord, Five Seasons, Mare Nostrum, Barbie's World, Dal Faust di Goethe, Viva Verdi, Carmen.

È stato Direttore Artistico del Balletto di Napoli, del Balletto di Roma, dal 1998 al 2002 del Teatro San Carlo di Napoli, dal 2005 al 2013 del Teatro Massimo di Palermo.

Ha firmato regie di prosa, opera e musical e nel 2004 ha realizzato il suo primo film per il cinema, dal titolo “La lettera”, prodotto da Zeal e distribuito da Sky e Minerva Pictures International.

Ha in preparazione il suo secondo film dal titolo “Le Menzogne della Notte”, prodotto da Three Rivers Films (Regno Unito), Classic (Italia) e Blue Eyes (Germania).

Nel 2012 ha firmato per il Teatro Massimo di Palermo la regia delle opere di Ravel "L'Enfant et Les Sortileges" e "L'Heure Espagnole" con scene e costumi del celebre vignettista ALTAN.

È legato sentimentalmente alla ballerina e conduttrice Rossella Brescia.

Dal 2010 ricopre la cattedra di Danza Classica e Neoclassica nella scuola televisiva Amici di Maria De Filippi. Nel giugno 2013 però lascia la trasmissione.

Direttore Artistico del Concorso Internazionale di Danza SICILIA IN.

Cofondatore e Direttore Artistico della Compagnia di Danza DCE DANZITALIA.

Nel 2013 è stato nominato Vice Presidente della Commissione Lirica della SIAE.

MARTINO MULLER

Nasce in Svizzera nel 1963, studia danza sin da adolescente presso il Teatheranzschule di Saint Gallen e nel 1982 si aggiudica il premio del Concorso Internazionale di Losanna.

Il suo debutto come ballerino è presso lo Stuttgart Ballet dove lavora per due anni.

In seguito si trasferisce per nove anni al Nederlands Dans Theater diretto da Jiri Kylian. In questa compagnia, nel 1992, nasce la sua prima coreografia “Who’s Watching Who” che gli vale il Prix de la Fondation pour les Art di Amsterdam.

Nel 1994 lavora per lo spettacolo Heidi e nel 1995 riceve il premio Jacob Burkhardt della Goethe-Stiftung a Basilea.

Müller termina la sua carriera di ballerino nel 1995 per dedicarsi completamente alla coreografia. Da allora collabora con numerosi teatri tra i quali: il Danau Ballet di Zagabria, il Ballet de l’Opéra di Lione, il Ballet di Berna, il Ballet di Stoccarda e l’Opera di Berlino. Nel 2001 firma le coreografie di Romeo and Julia per il Ballet di Goteborg in Svezia.

Dopo Notre Dame de Paris, è il momento di Cindy 2002, di Luc Plamondon e Romano Musumarra. Tra il 2004 ed il 2005 lavora ad una serie di 4 balletti dal tema “La bellezza (Beauty)”, mentre nel 2006 crea un balletto per la Tel Aviv Israeli Opera dal titolo Real. Collabora nuovamente con Gilles Maheu per lo spettacolo del Cirque de Soleil, Zaia che ha debuttato nel 2008 a Macao.


ALESSANDRA CELENTANO

Nasce a Milano il 17 novembre 1966

Sin da bambina inizia a studiare danza con maestri di fama internazionale, tra cui gli ex danzatori scaligeri Piera Casbelli, Ornella Costalonga e Francesco Aldrovandi, fino a perfezionarsi all’Opera di stato di Budapest. Successivamente, grazie a una borsa di studio, frequenta il Corso di Perfezionamento Professionale di danza a Reggio Emilia, che anni dopo la vedrà come docente.

A metà degli anni ’80 entra a far parte dell’Aterballetto diretto da Amedeo Amodio, dove interpreta ruoli da prima ballerina accanto a grandi interpreti del mondo della danza tra cui Elisabetta Terabust, Alessandra Ferri, Gheorghe Iancu, Alessandro Molin, Vladimir Derevianko, Julio Bocca, prendendo parte a tournée in Italia, Europa, America, Brasile, Canada, Algeria, Tunisia, Venezuela.

Con Aterballetto ha preso parte alle seguenti produzioni:

– Love songs – coreografia di William Forsythe

– Romeo e Giulietta (1987, 1990) – coreografia di Amedeo Amodio

– A Sud di Mozart (1987) – coreografia di Amedeo Amodio

– Octet (1988) – coreografia di Lucinda Childs

– Ai limiti della notte (1988) – coreografia di Amedeo Amodio

– Night Creature (1989, 1991) – coreografia di Alvin Ailey

– Lo Schiaccianoci (1989,1993) – coreografia di Amedeo Amodio

– Volo di un uccello predatore (1989) – coreografia di Jennifer Muller

– Le pietre che cantano (1989) – coreografia di Amedeo Amodio

– Il Cappello a tre punte (1990) – coreografia di Amedeo Amodio

– Coccodrilli in abito da sera (1991) – coreografia di Amedeo Amodio

– Cartoline per Mozart (1991) – coreografia di Amedeo Amodio

– Di qua di là dal mare (1992) – coreografie di autori vari

– Escapades (1992) – coreografia di Alvin Ailey

– Coppelia – coreografia di Amedeo Amodio

– Sogno di una notte di mezza estate (1993) – coreografia di Amedeo Amodio

– Hor che’l’ciel (1993) – coreografia di Massimo Moricone

– Carmen (1995) – coreografia di Amedeo Amodio

– Greening – coreografia di Glen Tetley

Ha inoltre partecipato a:

– Mythical hunters – coreografia di Glen Tetley

– Agon – coreografia di George Balanchine

– Allegro brillante – coreografia di George Balanchine

In questo periodo prende anche parte, sempre con Aterballetto, alle produzioni televisive Gli specchi di Trieste (1991), Omaggio a Rossini: Un petit train de plaisir (1992), Sport in danza (1994), Pavarotti International a cura di V. Cappelli e V. Ottolenghi e all’Edinburgh International Festival (1988).

Nel 1994 è assistente di Amedeo Amodio per il balletto Cabiria (con G. Iancu, V. Durante e M. Careno), prodotto dall’Arena di Verona.

Nel 1995, mente continua a lavorare nell’Aterballetto, Gheorghe Iancu, direttore della compagnia Fabula Saltica, la chiama a lavorare con lui come ballerina e assistente alla coreografia. Di questo periodo sono le produzioni:

– Aura (1995) – coreografia di Gheorghe Iancu in cui è anche assistente alla coreografia.

In questa occasione, insieme ad Alessandro Molin reinterpreta Escapades, coreografia di Alvin Ailey, già interpretata nel 1992.

– Riccardo III (1996) – coreografia di Gheorghe Iancu, in cui è anche assistente alla coreografia.

Balletto che le permetterà di danzare accanto a Monique Loudières, Laura Contardi e Paul Chalmer.

– Synthesis (1996) – coreografia di Gheorghe Iancu, in cui è anche assistente alla coreografia.

Negli anni successivi è Maître de ballet nei maggiori teatri d’Italia:

Nella stagione 1996-1997 è Maître de ballet al Teatro alla Scala sotto la direzione di Elisabetta Terabust.

Dal 1997 al 2000 viene richiamata da Amedeo Amodio – allora direttore del corpo di ballo – al Teatro dell’Opera di Roma in qualità di Maître de ballet. Durante questo periodo interpreta anche Invenzioni, coreografia di Amedeo Amodio, insieme ad Alessandro Molin, Cristina Amodio e Patrick King.

Dal 2000 al 2002 è Maître de ballet presso il Teatro Comunale di Firenze per MaggioDanza sotto la direzione di Elisabetta Terabust. In questo periodo lavora, tra gli altri, con il coreografo Roland Petit.

Dal 2002 al 2003 è Maître de ballet presso il Teatro San Carlo di Napoli sotto la direzione di Elisabetta Terabust.

E’ nel corso di questi anni che lavora a stretto contatto con grandi nomi della danza come Carla Fracci, Roberto Bolle, Massimo Murru, Luciana Savignano, Isabelle Guérin, Oriella Dorella, Lucia Lacarra, Ambra Vallo, Letizia Giuliani, Jose Perez, Manuel Legris, Maximiliano Guerra, Giuseppe Picone, Alessandro Macario e altri.

Maestro ripetitore e assistente alla coreografia delle seguenti produzioni:

Il lago dei Cigni (R. Nureyev), La Bella Addormentata (R. Nureyev), Giselle (E. Polyakov), Lo Schiaccianoci (E. Polyakov), Don Chisciotte (R. Nureyev), Onegin (J. Cranko), La Fille Mal Gardée (F. Ashton), Petruska (M. Fokine), Le Nozze di Aurora (R. Nureyev), Spartacus (Grigorovich), Who Cares? (G. Balanchine), Apollon Musagete (G. Balanchine), Agon (G. Balanchine), Cherì (R. Petit), Tout Satie (R. Petit), There is a Time (J. Limon), Nozze di Sangue (A. Gades), La Montagna Incantata (M. Moricone), La Vedova Allegra (R. Hind), Verdiana (P. Bart), Aida (R. Nunez), La Gioconda (D. Deane), Il Carnevale degli Animali (O. Araiz), I Troiani (R. Howel) e altro.

Riprese coreografiche:

Lo Schiaccianoci (A. Amodio), Carmen (A. Amodio), Romeo e Giulietta (A. Amodio – D. Deane), Shéhérazade (G. Iancu), Escapades (A. Ailey), Night Creature (A. Ailey), Donne (G. Iancu), L’après-midi d’un faune (A. Amodio), Cabiria (A. Amodio), Ricercare a nove movimenti (A. Amodio) e altro.

Nel 2009 è direttore artistico dello spettacolo “Anbeta e Josè” a cui prendono parte ballerini delle maggiori compagnie a livello mondiale tra cui Lorna Feijoo, Florencia Chinellato, Hikaru Kobayashi, Nelson Madrigal, Hektor Budlla, Amilcar Moret Gonzalez e altri.

Attualmente partecipa al programma televisivo Amici di Maria De Filippi su Canale 5, in qualità di insegnante di danza classica e coreografa.

OSPITE D'ONORE

LUCIANA SAVIGNANO

Considerata una stella pari a ballerini come Carla Fracci e Rudolf Nureyev, applaudita dalla critica europea, esaltata dalla nota critica di balletto e danza italiana Vittoria Ottolenghi. Luciana Savignano si forma presso la Scuola di Ballo della Scala di Milano nella quale si diploma in seguito ad un periodo di perfezionamento al Teatro Bol'šoj di Mosca. Nel 1968 Mario Pistoni la sceglie come ballerina solista per il Mandarino Meraviglioso, su musica di Béla Bartók, con il quale ottiene la sua prima importante affermazione nel mondo della danza.. Nel 1972 diventa prima ballerina alla Scala per diventare tre anni dopo, nel 1975, étoile[4]. Maurice Béjart la invita nella compagnia Ballet du XXe siècle dove interpreta la Nona Sinfonia; in seguito Béjart crea per lei Ce que l'amour me dit con Jorge Donn. Interpreta inoltre Romeo e Giulietta, Bakti, Bolero, Leda e il cigno e contemporaneamente alla Scala danza nel Lago dei Cigni, La Bisbetica Domata e Cinderella.

Nel 1994 Maurice Béjart la fa danzare ne La Voce tratta da La Voix Humaine di Jean Cocteau. Nello stesso anno si esibisce negli spettacoli A la memoire (Mahler), Carmina Burana (Orff) e in Orfeo (Stravinsky).

Dal 1995 collabora con la coreografa Susanna Beltrami con la quale fonda nel 1998 la Compagnia Pier Lombardo Danza (oggi: Compagnia Susanna Beltrami). Dal sodalizio con la Beltrami viene prodotto anche lo spettacolo "Ukiyo-E - il fluire di una stella" eseguito in diversi teatri italiani. Nel 2009 è uno dei giudici del talent show di Rai 2 Italian Academy 2.

Nelle stagioni 2010-2011 interpreta, in tournée in Italia, il ruolo della Regina Thalassa nello spettacolo Shéhérazade del Balletto del Sud; nel settembre 2012 interpreta il ruolo di Don Juan nell'omonimo spettacolo del coreografo Massimo Moricone al Teatrino di Corte del Palazzo Reale (produzione del Teatro San Carlo di Napoli).

Negli stessi anni si ricordano, inoltre, le importanti collaborazioni con il coreografo Micha van Hoecke realizzate al Teatro alla Scala di Milano e al Ravenna Festival.

Luciana Savignano è impegnata anche nel sociale, come testimonial a titolo gratuito, delle associazioni italiane confederate per la malattia di Parkinson.

Nell'aprile del 2016 è stata pubblicata la sua biografia Luciana Savignano, l'eleganza interiore, scritta dal danzatore Emanuele Burrafato ed edita da Gremese.